I grandi del passato

Alessandro Magno, Giulio Cesare e Napoleone sono stati invitati a una parata nella Piazza Rossa. Alessandro Magno dice: “Se avessi avuto i carri armati sovietici sarei stato invincibile”. Giulio Cesare dice: “Se avessi avuto gli aeroplani sovietici avrei conquistato il mondo”. E Napoleone: “Se avessi avuto la Pravda nessuno avrebbe mai saputo di Waterloo”.   Tanto per risollevarci un po’ … Continua a leggere

Pierino la solita peste

La maestra sta interrogando Pierino sulla storia americana: – Pierino … cosa facevano i cow-boys quando gli indiani avanzavano? – Li mettevano nel surgelatore! – Mamma, mamma … Pierino mi ha dato 2 euro per salire su un albero!! – Eh … lo sapevo … lo ha fatto per vederti le mutandine!!! – E no … sono stata piu’ furba … Continua a leggere

Sbornia fatale

  Un beone torna a casa ubriaco fradicio. Per ammansire la furibonda moglie gli dice che aveva bevuto in un bar tutto indorato: “’Pensa che aveva anche gli orinali d’oro, e se non ci credi telefona al bar tu stessa e sentirai cosa ti rispondono”. Incuriosita, la donna telefona al bar indicatole e al barman che le risponde chiede; “ … Continua a leggere

Domande intelligenti

Un bambino chiede al padre: “Papà, papà  cosa sono  le icone ?” Risponde il padre: “Sono immagini sacre”. E il figlio:”Ma perchè Windows ne ha tante?” Il padre:”Perchè per farlo funzionare ci vuole un miracolo!!!” Riflessioni mattutine Qual è la differenza tra il ricco ed il povero? Il ricco trova parenti anche tra gli sconosciuti, mentre il povero trova sconosciuti … Continua a leggere

Risposte azzeccate

    – Un insegnante, che faticava a trovare argomenti da trattare, decise di discutere con la classe circa cosa facesse Noè sulla sua Arca. Una ragazza propose: “Magari pescava.” Un ragazzo replicò: ” Ma come poteva con due soli vermi !”.   – Lezione di medicina: Il docente interroga uno studente: “Il paziente si e’ fratturato un femore e … Continua a leggere

Due barze stupidine ne fanno una seria ?

  Un ladro ruba un pollo per sfamarsi e va sulle rive del fiume per cucinarlo e poi  mangiarlo. Accende un fuoco, tira il collo al pollo e comincia a spennarla. All’improvviso arriva un vigile, il ladro butta subito il “corpo del reato” nell’acqua, ma il vigile avendolo notato: <<Cosa ha buttato nell’acqua?>> <<Nell’acqua? Io? Niente, perché?>> <<E allora cosa … Continua a leggere